Consultazione pratiche Help Desk
Per accedere ad alcuni servizi è necessario registrarsi Accedi
Settore di appartenenza ATTIVITA' SANITARIA O SOCIO-SANITARIA Tipo di attivita' ATTIVITA' SANITARIA O SOCIO-SANITARIA Oggetto della domanda DOMANDA PER L'AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE
  • Inquadramento
    • Normativa

      Legge Regionale Marche n. 20/2000 e s.m.i.
      D.G.R. 2200/2000 e D.G.R. 1579/2001 - Manuale di Autorizzazione e Schede requisiti minimi
      D.G.R. 1288/2013 - Requisiti minimi strutture DSA
      D.G.R. 1218/2014 - Requisiti minimi per la Chirurgia Ambulatoriale

      Descrizione

      La Legge Regionale n. 20/2000 disciplina gli aspetti inerenti l'autorizzazione alla realizzazione e all'esercizio, accreditamento istituzionale e accordi contrattuali delle strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private.
      Gli Enti coinvolti nel procedimento sono il Comune (che riceve la domanda in modalità telematica), la Regione Marche e la ASUR che ricevono, per mezzo del Comune, copia della richiesta al fine di poter esprimere i rispettivi pareri.

      Sono soggette ad autorizzazione le seguenti strutture (art. 5 L.R. n. 20/2000):
      a) strutture che erogano prestazioni di assistenza specialistica in regime ambulatoriale, così come di seguito classificate:
      • attività specialistica ambulatoriale medica;
      • attività specialistica ambulatoriale chirurgica;
      • attività specialistica odontoiatrica;
      • attività di medicina di laboratorio;
      • attività di diagnostica per immagini;
      • presidi ambulatoriali di recupero e rieducazione funzionale;
      • centri ambulatoriali di riabilitazione;
      • centri ambulatoriali di dialisi;
      • centri ambulatoriali di terapia iperbarica;
      • centri di salute mentale;
      • consultori familiari;
      • presidi per il trattamento delle tossicodipendenze;
      b) strutture che erogano prestazioni di alta specializzazione in regime ambulatoriale e/o in regime di ricovero a ciclo continuativo o diurno per acuti;
      c) strutture che erogano prestazioni in regime di ricovero ospedaliero a ciclo continuativo e/o diurno per acuti;
      d) strutture sanitarie e socio-sanitarie che erogano prestazioni in regime residenziale e semiresidenziale:
      • presidi di riabilitazione funzionale dei soggetti portatori di disabilità fisiche, psichiche e sensoriali;
      • presidi per la tutela della salute mentale e in particolare centri diurni psichiatrici e day hospital psichiatrici;
      • strutture residenziali psichiatriche;
      • strutture di riabilitazione e strutture educativo-assistenziali per tossicodipendenti;
      • residenze sanitarie medicalizzate; residenze sanitarie terapeutiche; residenze sanitarie riabilitative; residenze sanitarie assistenziali; nuclei di assistenza residenziale all'interno di strutture protette; centri semiresidenziali;
      • centri residenziali cure palliative (hospice);
      e) stabilimenti termali;
      f) studi odontoiatrici, medici e di altre professioni sanitarie che erogano prestazioni invasive che comportino un rischio per la sicurezza del paziente;
      g) altri studi medici e di altre professioni sanitarie e socio-sanitarie individuati ai sensi dell'articolo 8 ter, commi 2 e 4, del decreto legislativo.

      Documenti obbligatori da allegare:

      Planimetria (scala 1:100) e relazione tecnico descrittiva (entrambe datate e con il nominativo del tecnico sul frontespizio), redatte da un tecnico abilitato, con le caratteristiche dei locali medesimi e la loro localizzazione (piano terra, primo piano, ecc.), indicazione dei locali adibiti all’attività, la superficie utile e l’altezza di ciascun locale, la superficie finestrata apribile di ciascun vano, il rapporto di illuminazione (maggiore di 1/8 della superficie pavimentata), il rapporto di aerazione (maggiore di 1/8 della superficie pavimentata), gli accorgimenti adottati per l’abbattimento di eventuali barriere architettoniche, la descrizione requisiti minimi strutturali previsti dalla D.G.R. 2200/2000;

      Disciplina sanzionatoria

      L'esercizio dell'attività sanitaria senza l'autorizzazione prescritta comporta l'assoggettamento ad una sanzione amministrativa per un importo compreso tra un minimo di € 1.549,38 e un massimo di € 9.296,23, nonché il divieto di esercizio della medesima attività sanitaria per un anno.
      Nel caso di realizzazione, ampliamento, trasformazione e trasferimento di strutture sanitarie senza autorizzazione il Comune ne dispone l'immediata chiusura.

  • Normativa
    • FonteRiferimentoAllegatoLink
      RegionaleManuale Autorizzazioni Modificato dalla DGR 1579/01
      RegionaleALLEGATO 1 (D.G.R. 1279/2000)
  • Adempimenti
    • Le modalita' per produrre i documenti richiesti dal procedimento on-line, si basano su questa metodologia:


      Documento compilabile on-line
      Documento acquisito via web

      Adempimenti e documenti da produrre per la pratica on-line (Dichiarazioni sostitutive di certificazioni - attestazioni - asseverazioni - eventuali dichiarazioni di conformita' da parte dell'Agenzia delle imprese.


      Vuoi accorpare questa richiesta ad una principale?
      Indica il numero della richiesta principale dove accorpare.
      Scelta del Comune al quale inoltrare la pratica
      Conferma dati Insediamento Produttivo
      Inserisci i dati catastali
      Scarica documento dati catastali
      Allega documento dati catastali
      Richiesta procedimento
      Invia Richiesta procedimento
      Autocertificazione del possesso dei requisiti da parte di altre persone
      Inserisci l'autocertificazione del possesso dei requisiti da parte di altre persone
      Modello Bollo
      Invia Modello Bollo
      Relazione tecnico descrittiva (datata e con il nominativo del tecnico sul frontespizio)
      Sei il soggetto intermediario ?
      Procura speciale per presentazione on line della pratica al Suap
      Inserisci la procura
      Documento d'identita' di ciascun soggetto che ha apposto la firma autografa
      Altri Documenti
      Documento comprovante il versamento dei diritti di istruttoria.
      Documento comprovante il versamento dei diritti SUAP.
      Vuoi accorpare altre richieste on line ?
      Conferma le richieste incorporate alla principale.
      Crea e Scarica rapporto completo della Richiesta
      Invia il rapporto completo firmato digitalmente
      Customer Satisfaction
      Conferma Richiesta e Invia Mail
  • Responsabile

torna all'inizio del contenuto